Cazzetti di cane

Si avete letto bene! Questi sono dei biscotti natalizi tipici del paesino della provincia di Viterbo che ha dato i natali a mio papà. 

Come potevo non condividere la ricetta con voi?😀

Image

Difficoltà: 

Ingredienti:

  • 70 gr di burro
  • 80 gr di nocciole macinate
  • 80 gr di zucchero
  • 1 uovo interno + 1 albume
  • 130 gr di farina
  • 1 cucchiaio di sambuca o mistrà o rum per dolci 
  • scorza di 1/2 limone grattugiata
  • cioccolato fondente a scaglie

Preparazione:

Tostate lo nocciole (oppure compratele già tostate).

Image

In una ciotola mettete tutti gli ingredianti tranne nocciole e cioccolato. Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungete le nocciole e le scagli di cioccolato (decidete voi quanto deve essere cioccolatoso l’impasto). Se il composto risulta troppo morbido mettete la ciotola in frigo per 10/20 minuti (in questo modo il burro avrà il tempo di solidificarsi) e se questo non dovesse bastare aggiungete un po’ di fecola di patate.

Fate (velocemente! Perché le mani scaldano il burro!) dei bastoncini lunghi 6-7 cm e con 1 o 1,5 cm di diametro.

Infornate per 20 minuti a 180°C.

Image

 

Sono ottimi anche inzuppati nel caffè, tè, latte o simili!

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Minestrone di verdure

Dopo un’altra lunga assenza eccomi di nuovo qui!

Oggi vi propongo un gustosissimo minestrone di verdure. La ricetta è semplicissima quindi non avete scuse: mettetevi a cucinare!🙂

IMG_20130922_113650

Difficoltà

Ingredienti:

  • 2 Carote
  • 1 Patata
  • Bietola
  • 2 Zucchine
  • 1/4 Cavolo cappuccio
  • Cipolla
  • Sale
  • Olio
  • Acqua

Preparazione:

Prima di cominciare vi informo che questa ricetta è altamente personalizzabile: si possono aggiungere anche altre verdure come i piselli od il cavolfiore, basta seguire i propri gusti (o quello che avete nel frigorifero)!!

Il segreto del minestrone sta nel tagliare tutte le verdure in cubetti piccolini.

IMG_20130922_114119

Iniziate con carote, cipolla e le coste (gambi) della bietola e metteteli a soffriggere con un po’ di olio in una casseruola capiente e con i bordi alti.

IMG_20130922_114224IMG_20130922_114819

Poi aggiungete le zucchine, il cavolo cappuccio (Ha un sapore forte quindi usatelo con parsimonia altrimenti il minestrone rischia di trasformarsi in una zuppa di cavolo :S ) ed infine le foglie di bietola.

IMG_20130922_115422

Regolate di sale, mescolate e lasciate 5 minuti a rosolare a media fiamma. Aggiungete poca acqua alla volta (io  in tutta la cottura ne ho messa 2 o 3 tazzine) altrimenti se esagerate vi ritroverete con un brodino vegetale in cui galleggiano dei cubetti di verdure….

Coprite e lasciate cuocere per circa 20 minuti avendo cura di girare di tanto in tanto e di integrare l’acqua nel caso sia evaporata.

Non fatevi spaventare delle dosi! A cottura ultimata le verdure avranno perso il 50% del loro volume iniziale.

Consigli:

Potete aggiungere della pasta, del farro, dell’orzo oppure dei crostini;
E’ possibile servirlo caldo o freddo e soprattutto potete cucinarlo e conservarlo in frigo per qualche giorno!
Se, come me, preferite una consistenza più cremosa a fine cottura frullate con il frullatore ad immersione circa 1/4 del minestrone, il risultato è garantito!

Pubblicato in light, Primi, Ricette, Vegetariano | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Pasta con le noci

Dopo una lunghissima assenza eccomi di nuovo a scrivere sul mio blog.

Prima di iniziare con la preparazione di uno dei dolci che hanno accompagnato la mia infanzia vi annuncio che ho deciso di dedicare questa ricetta al mio amico Demetrio, che ho scoperto essere un mio grande fan! Ma arriviamo alla ricetta:

2012-12-23 18.40.30

Difficoltà

Ingredienti:

  • 500 g di mafalde (o fettuccine)
  • cioccolato fondente
  • noci
  • cannella
  • cacao
  • zucchero
  • alchermes (o rum per dolci)

Preparazione:

Mettete a cuocere le mafalde in acqua salata (questo tipo di pasta non si trova molto in giro e so che molti di voi non la conosco quindi… è fatta cosi :

Mafalde

sicuramente potete trovare le “mafaldine” tra i prodotti Barilla ‘Le Regionali’).

Intanto tritate grossolanamente il cioccolato e le noci sgusciate.

2012-12-23 18.14.45Vi starete chiedendo: “Ma quante noci e quanto cioccolato?” Essendo questa una ricetta tradizionale della Tuscia fatto nel periodo natalizio beh… si fa tutto a occhio! Considerate  che più è il condimento più è ‘goloso’ il risultato e che con 500g di mafalde ci abbiamo mangiato in 5 persone per 4 giorni.
Mentre ragionavamo sulle quantità, la pasta si è cotta quindi va scolata e messa in una insalatiera capiente:

2012-12-23 18.15.49Aggiungete un dello zucchero e 3/4 della granella di noci e cioccolato e una dose generosa di cannella:

Mafalde, cioccolato, noci e zucchero

Mescolate e assaggiate! In questo modo potete decidere se c’è bisogno di altro zucchero/cannella o cioccolato! Per ultimo aggiungere l’alchermes (siate un po’ generosi  perchè una volta fredda la pasta tenderà a risultare asciutta, ma allo stesso tempo cercate di non esagerare altrimenti vi ritroverete le mafalde che galleggiano nel liquore🙂 ). Quando siete soddisfatti versate il tutto in un grande piatto da portata e “modellate” il composto comprimendolo un po’:

Pasta con le nociRicopritela con il 1/4 di granella rimasta e poi spolveratela con del cacao. Fatela freddare bene in frigo e… buon appetito!

2012-12-26 22.28.00

Come al solito aspetto di sapere si vi è piaciuta! A presto!

Pubblicato in Dolci | Contrassegnato , , , , , , , , , | 1 commento

Ravioli di San Pancrazio

A seguito di numerose proteste/richieste eccomi qui ad aggiornare il blog! Sono mancata per un bel po’ ma l’università mi sta portando via anche la linfa vitale… quindi perdonatemi!

Oggi vi propongo i miei dolci preferiti… provare per credere! La ricetta è quella della mia bisnonna, quindi condivido con voi una parte della mia infanzia!🙂

Ravioli di San Pancrazio

Ravioli di San Pancrazio

Difficoltà: 

Ingredienti per la sfoglia:

  • Farina
  • Uova

Ingredienti per il ripieno:

  • Ricotta
  • Cioccolato
  • Zucchero
  • Cannella
  • Bagna per dolci e/o Rum

Preparazione:

Iniziate col preparare l’impasto. Le dosi sono semplicissime: ogni 100 g di farina mettete 1 uovo! Io (avendo 5 fameliche bocche da nutrire) ho usato 500 g di farina e 5 uova…. ma forse ho un po’ esagerato!🙂

Disponete la farina a fontana e aprire le uova nella “buca”

Con una forchetta sbattete le uova e inglobate a poco a poco la farina. A seconda del tipo di farina o della grandezza delle uova l’impasto potrebbe risultare troppo asciutto e non lavorabile, come nel mio caso:

Aggiungete un po’ di acqua, ma poca! Se esagerate dovrete aggiungere altra farina e poi altre uova…. e poi passerete tutto il giorno a fare ravioli!!🙂

Impastate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo, liscio e non appiccicoso come questo:

Ora arriva il difficile! Se potete usate una macchina per stendere la pasta, altrimenti “olio di gomito”!! Stendete la sfoglia in strisce il più sottoli possibili e stendetele su un panno:

Ora preparate il ripieno! Non ci sono dosi precise, si assaggia! Mettete in una ciotola capiente, la ricotta e grattugiate del cioccolato (oppure per semplificare potete usare le gocce di cioccolato). Mi raccomando abbondate!

Aggiungete lo zucchero e la bagna per dolci (o il rum):

ed infine aggiungete anche una spolverata generosa di cannella in polvere e mescolate il tutto con una forchetta:

Ora che il ripieno è pronto possiamo assemblare i ravioli. Per accelerare il lavoro prendete una striscia di pasta e sistemate dei mucchietti di ripieno (abbondate!!) uno vicino all’altro e poi con un pennello (o con il dito) passate un po’ d’acqua intorno ad ogni mucchio. Questo servirà a saldare bene i bordi del raviolo:

sovrapponete un’altra striscia:

Ora appiccicate i bordi con le dita facendo attenzione a non far rimanere aria all’interno del raviolo, altrimenti quando andrete a friggerli si bucheranno e uscirà tutto il ripieno😦 :

e tagliate con la ruota dentellata (o in mancanza tagliate con un coltello e appiccicate i bordi con denti di una forchetta). I risultato finale dovrebbe essere così:

Mettete a scaldare dell’olio per frittura e quando sarà molto caldo tuffateci qualche raviolo:

Bastano pochi istanti, appena si iniziano a dorare vanno levati e scolati su della carta assorbente.

Lasciateli raffreddare e prima di servirli spolverateli (se volete) con dello zucchero a velo!

Buon appetito!

PS. avrei voluto farvi vedere l’interno ma sono finiti tutti prima che riuscissi a fotografarli! Quindi se volete mandarmi le foto dei VOSTRI ravioli, sarò felice di pubblicarle!

Pubblicato in Dolci | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Torta Cioccolatosa

Ho deciso di provare a fare una torta a base di riso, per variare un po’! Vi assicuro che è semplicissima da preparare: basta solo amalgamare gli ingredienti!

Torta Cioccolatosa

Torta Cioccolatosa

 

Difficoltà: 

Ingredienti:

  • riso tipo “originario” 100 g
  • ricotta 150 g
  • cioccolato fondete (80g) / gocce di cioccolato / cacao in polvere
  • burro 20 g
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 500 ml di latte

Preparazione:

versare il latte in una pentola e portarlo a bollore. Unire il riso e fare cuocere (mescolando frequentemente) finchè non si assorbe tutto il latte.

Intanto preparate le scaglie di cioccolato e mescolatele con lo zucchero.

scaglie di cioccolato e zucchero

A fine cottura aggiungete il burro, lo zucchero e le scaglie di cioccolato e mescolate bene.

Consistenza a fine cottura

Lasciate intiepidire e poi aggiungete la ricotta e le 2 uova sbattute.

Versare il composto in una teglia rivestita con carta da forno, e mettere a cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 1 ora.

Ecco il risultato a cottura ultimata:

Decorate con zucchero a velo e scaglie di cioccolato… buon appetito!

Pubblicato in Dolci, Ricette | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti

Mini Cannoli al Parmigiano

Ricetta pensata chi ha il frigo più vuoto che mai!

Mini Cannoli al Parmigiano

Mini Cannoli al Parmigiano

 Difficoltà:

Ingredienti:

  • Parmigiano grattugiato
  • condimenti a piacere! 
Scaldate una padella antiaderente, quando è calda create dei dischetti alti circa 2 o 3 mm.

Appena il disco si crocca staccatelo delicatamente e fatelo dorare anche dal lato opposto.

Quando entrambi i lati sono croccanti, levate “la pizzetta” dalla padella, e arrotolatela su uno stampo per cannoli (se non è presente nella vostra attrezzatura unite i manici di 2 cucchiai di legno ed otterrete lo stesso risultato!).


 

Lasciateli freddare per 1 o 2 minuti e poi…. farciteli! Io ho usato del prosciutto crudo, ma
Perché non mi fate sapere con cosa li avete riempiti!?alternativamente potete usare gorgonzola, robiola, prosciutto cotto, speck, salsiccia & stracchino…

Pubblicato in Antipasti, light, Ricette | Lascia un commento

Burger-zzini

Ammetto che dopo un po’ di dieta, si inizia a sentire la mancanza dei cibi poco salutari… per ovviare a tale carenza ecco qui una versione salutare e light dei tramezzini di carne.
Burger-zzini

Burger-zzini

Difficoltà:

Ingredienti:

  • macinato di maiale (o se lo trovate di pollo o tacchino)
  • insalata
  • sottiletta o mozzarella
  • pomodoro
  • sale
  • pepe
Impastate il macinato e poi stendetelo su una superficie piana, preferibilmente di legno cosi non si attacca. Spolverizzate con sale e pepe…
macinato

macinato

Tagliate diagonalmente una sottiletta, in modo da formare un triangolo, e unite insalata e pomodori a fette sottili…

Ripiegate a metà e chiudete bene i bordi…

tramezzino

tramezzino

Cuocete o in padella con un filo di olio o in forno per 20 minuti… Buon Appetito!

Variante: provate a farcirli con funghi e sottiletta…🙂


Pubblicato in light, Ricette, Secondi | Contrassegnato , , , , , , , , , | 1 commento